11/05/2018 - Il 19 e 20 maggio a Palermo dirigenti scolastici di tutta Italia a confronto in un Convegno nazionale


Importante week end di confronto per i dirigenti scolastici di tutta Italia: l’opportunità la fornisce il sindacato Udir che ha organizzato un convegno nazionale per 19 maggio, presso l’Hotel San Paolo e un evento di confronto, il giorno dopo, sulla crescente violenza e sul bullismo nelle scuola, in programma nello stesso luogo.

Il primo appuntamento servirà per discutere di perequazione interna con i dirigenti delle aree Afam, Università e Ricerca ed esterna con quelli delle funzioni centrali e locali, nell’ipotesi di nuovo contratto collettivo nazionale, del regolamento europeo sulla sicurezza dei dati e sulla privacy, delle modifiche alle contrattazioni d’istituto vigenti in base alle novità introdotte dal CCNL Scuola 2016-2018.

Tanti sono gli appuntamenti che vedono i dirigenti scolastici protagonisti in questo mese dal rinnovo del contratto collettivo nazionale di categoria: a partire dal 15 maggio, si aspetta, infatti, la realizzazione delle promesse tante volte fatte dall’amministrazione di garantire l’assegno della Ria a tutti i dirigenti scolastici assunti dopo il 2001 e dello stesso trattamento economico tabellare, ma anche complessivo, tra i dirigenti confluiti nella stessa area dell’istruzione e della ricerca e i dirigenti delle altre aree del pubblico impiego.

In ballo vi sono anche le indicazioni sulla nomina dei responsabili della sicurezza dei dati in possesso delle scuole e delle azioni da intraprendere, per evitare multe a sei zeri in caso di violazione, in applicazione del recentissimo regolamento europeo che entrerà in vigore il prossimo 25 maggio. Un altro tema “caldo” riguarda il cambiamento del vecchio contratto d’istituto, alla luce dell’entrata in vigore, il 19 maggio, del nuovo CCNL: sono diverse le questioni da inquadrare, dal bonus docenti all’organizzazione dell’orario di lavoro, dalla concertazione al confronto e all’informativa.

Molti sono, infine, i temi di attualità che saranno trattati il giorno successivo, nella stessa sede: si parlerà di violenza e bullismo a scuola con esperti del settore, medici, avvocati, forze dell’ordine, educatori alla presenza anche di rappresentanti degli studenti, delle famiglie, del personale. La partecipazione e il soggiorno sono gratuiti: inoltre, è previsto un rimborso delle spese di viaggio. È possibile aderire inviando l’apposita domanda.


•      Home
•      Primo piano
•      Attualità
•      Sport
•     Agrinews
•     Newsflash
::Links
         
   
   
Sportello Consumatore
   
Blog Capo d'orlando Giovani